Proroga Direttiva Bolkestein al 2020

Nella notte tra martedì 19 e mercoledì 20 dicembre 2017 la commissione Bilancio della Camera, nel corso dei lavori per la manovra finanziaria, ha approvato un emendamento presentato dal Partito Democratico per il rinvio al 2020 dell’attuazione della “direttiva Bolkestein”.

L’emendamento, inserito all’articolo 1180 della Legge di Stabilità, afferma: «Al fine di garantire che le procedure per l'assegnazione delle concessioni di commercio su aree pubbliche siano realizzate in un contesto temporale e regolatorio omogeneo, il termine delle concessioni in essere alla data di entrata in vigore della presente disposizione e con scadenza anteriore al 31 dicembre 2020 è prorogato fino a tale data». Si tratta per noi di un grandissimo risultato, e l'UPVAD continuerà a lottare in prima fila, anche con il prossimo governo, per ottenere la completa esclusione della categoria degli ambulanti dalla direttiva Bolkestein.

News precedenteNo all'attuazione della Direttiva Bolkestein
Prossima newsElenco delle lettere